Novembre: mese dei frutti dimenticati

Non dimenticatemi quiiiii
Vicino a casa nostra c'era un bellissimo capo di cachi, ci passavamo sempre davanti per andare a casa dei nonni e in ogni stagione ci regalava uno spettacolo meraviglioso, soprattutto nel periodo in cui le foglie rosse erano tutte a terra e i frutti tondi e brillanti come lanterne arancioni restavano appesi ai rami neri.
Purtroppo quei frutti rimanevano appesi ai rami finché non cadevano a terra, in effetti non sono frutti che rendono granché.

Alla fine hanno arato tutto.
Ora quando passiamo davanti a quel campo arato ci chiediamo se costruiranno dei nuovi appartamenti, che tristezza.

Queste le riconoscete?

Voi che frutta mangiate in autunno? Solo mele e banane in attesa che arrivino le arance? A noi piace sperimentare le novità dei frutti esotici e provare nuovi sapori, ma anche l'autunno italiano ha tanti sapori da scoprire.. anche se spesso li abbiamo, appunto, dimenticati.

Per questo abbiamo deciso di eleggere novembre "il mese dei frutti dimenticati" e di regalarvi uno sguardo sulla campagna in queste settimane.

E questa pianta che ha contemporaneamente fiori e frutti maturi?

Commenti

polepole ha detto…
Sì! Quei fiori sono quelli del nostro corbezzolo, vero? Lo curiamo e lo amiamo come un figlio e in effetti il nostro comune lo ha donato a nostro figlio quando è nato. I suoi frutti sono golosissimi anche se al primo approccio possono sembrare "strani"... non ha ancora una gran produzione ma quando crescerà e non riusciremo a mangiar tutti i frutti proverò a farne marmellate.
E poi adoro i cachi, li adoro proprio... :)
L'altro frutto cos'è? quell'incrocio tra la pera e la mela per caso?

Post più popolari