Uova di Pasqua a impatto zero


Quest'anno i bambini hanno voluto dare un'occhiata in anticipo alle sorprese delle uova di Pasqua e abbiamo scoperto che le promesse delle etichette nascondevano giochi orribili (grazie Youtube).
Ormai la magia dell'uovo di Pasqua di quando eravamo piccoli noi  è stata sepolta da tonnellate di consumismo, ma Paolo ha avuto un'ottima idea e ha fatto questa proposta ai bambini:

"Cosa ne dite se quest'anno vi compriamo una tavoletta di cioccolato e un giochino che vi piace?"

Ai bambini l'idea è piaciuta e abbiamo pensato che per non perdere il divertimento della sorpresa basterà organizzare una bella caccia al tesoro. Sarà anche una buona occasione per introdurre la tradizione delle uova dipinte.

Ovviamente mi è venuta subito voglia di fare le uova di cioccolata in casa ma guardando il tutorial ho capito che è troppo complicato, sono ancora al livello "cioccolatino ripieno" (e di nuovo grazie a Youtube), magari il prossimo anno...

Non temete: ho una soluzione anche per gli amanti dell'uovo con sorpresa, anzi due!

UOVO DI PASQUA SOLIDALE:
Ci sarà sicuramente nella vostra città qualche associazione che raccoglie fondi tramite la vendita delle uova di Pasqua, se per una volta mettete da parte la preoccupazione per gli imballaggi per sposare una buona causa l'universo ve ne sarà grato comunque ;-)
Se abitate nella zona di Cesena, Faenza e Forlì potete finanziare i Clown che fanno animazione e in ospedale: cliccate qui per le info.

UOVO DI PASQUA A IMBALLAGGIO CONTENUTO:
Non molto da buttare e sopratttutto carta!
Lo scorso anno abbiamo ricevuto in regalo le uova di Altromercato con delle carte stupende e riutilizzabili: noi ad esempio ci abbiamo fatto pacchetti per regali di compleanno, ma chi è abituato a fare piccoli lavoretti in casa potrà sicuramente trovare altri mille usi.

Che bello quando i bambini erano piccolissimi e giocavamo con le carte delle uova <3

Commenti

katia ha detto…
ciao! hai perfettamente ragione! noi quest'anno l'uovo lo facciamo in casa: con delle tavolette di cioccolata fuse a bagnomaria ed una forma di plastica di una sorpresa di un vecchio uovo! andremo oltre anche con le sorprese: arianna le creerà e le metteremo nelle uova dei cuginetti:)
Chiara Benedetti ha detto…
A me manca un po' il coraggio per affrontare lo stampo dell'uovo di Pasqua 😆. Magari se ne trovassi per gli ovetti più piccini ci proverei!

Post più popolari