Te lo regalo



Da quando abbiamo scelto di ridurre i nostri rifiuti ci siamo anche abituati a liberare la casa dalle cose che non ci servono più. Ne avevamo già parlato qui e siamo felici di vedere come sta diventando sempre più naturale lasciare andare le cose e anche evitare gli acquisti compulsivi: è proprio vero che l'abitudine fa la differenza. Questo autunno ci siamo impegnati molto a risistemare casa e abbiamo raccontato di come dare nuova vita agli oggetti trovandogli un nuovo utilizzo o un nuovo aspetto.

Oggi volevamo condividere la facilità di scambiarli con gli altri tramite i social network, che in questi casi si rivelano amici preziosi.
Abbiamo aderito ad un gruppo di Whatsapp e ad uno di Facebook in cui abbiamo trovato tante occasioni per scambiare oggetti inutilizzati. 
Ad esempio abbiamo regalato il forno rotto ad un ragazzo che userà alcuni pezzi per aggiustare il suo, in questo modo sia noi che lui abbiamo contribuito a diminuire i rifiuti RAAE.
Sono usciti dalla cucina alcuni accessori inutilizzati e sono entrati stampi per cioccolatini e cucchiai di legno: anche in questo caso tutti abbiamo evitato imballaggi vari.

Dal gruppo di Facebook
Una cosa per me preziosissima: in questi gruppi si respira sempre un'aria di cortesia e serenità ed è un piacere frequentarli!

dal gruppo di WhatsApp
Non so neanche dire se sono più felice nel momento in cui ricevo un regalo che mi è utile o in quello in cui consegno nelle mani di una persona una cosa a cui tengo, ma cui non riesco più a dare importanza.

Voi avete mai provato?


Commenti

Post più popolari