Famiglie a Rifiuti Zero




Abbiamo aderito a questo bellissimo progetto, siete ancora in tempo a farlo anche voi, anche se leggete la data 1° maggio, l'importante è raccogliere il maggior numero di famiglie possibile!


FAMIGLIE RIFIUTI ZERO cercasi!


In Italia si producono più di 650 kg di rifiuti procapite in un anno, di cui il 43% indifferenziati!!! E' un mare di rifiuti che possiamo e dobbiamo RIDURRE!

CERCHIAMO FAMIGLIE che si impegnino a MONITORARE e RIDURRE, almeno per 6 mesi, i loro rifiuti, abbattendo le medie regionali e nazionali, e dimostrando che vivere a RIFIUTI ZERO (o quasi) è possibile!!!

QUALI SONO LE REGOLE DEL GIOCO?
Dal 1 maggio 2015 al 1 maggio 2016 pesare e segnare sull'apposita tabella ogni sacco di rifiuto che esce dalle nostre case, annotando la data e il tipo di materiale.
Ogni famiglia avrà vademecum “famiglie rifiuti zero” con i consigli per ridurre.
Inviare la scheda mensile alla mail di riferimento o condividerla son Google Drive
L'obiettivo è ridurre il più possibile TUTTI i rifiuti, privilegiando quelli con maggiore impatto ambientale. In ordine decrescente occorre ridurre: indifferenziata, Raee, plastica, alluminio, tetrapak, carta, vetro, organico.
Le famiglie aderenti si tengono in contatto tramite mail, gruppo facebook, incontri o laboratori (riunioni, seminari, giochi per bambini, autoproduzione...)
A novembre, dopo 6 mesi dal primo monitoraggio, e in occasione della “settimana europea rifiuti zero”, si raccolgono e studiano i primi dati, confrontandoli con la media regionale.
In quella data, festa e premiazione simbolica delle famiglie più virtuose, RACCONTI, LABORATORI per BAMBINI e TESTIMONIANZE...
Inoltre, sulla base dei risultati del nostro monitoraggio, faremo proposte alle istituzioni, ai gruppi d'acquisto, ai giornali. Ma soprattutto... continueremo a giocare e a ridurre i rifiuti!!!




Il gruppo di Facebook
Il vademecum
Il blog
La mail per chiedere informazioni: campagnarifiutizerofaenza@gmail.com

Commenti

Post più popolari