Pane con licoli


Questo weekend sono venuti a trovarci gli zii e ne abbiamo approfittato per spacciare la nostra pasta madre liquida (licoli) e ora scrivo una ricetta facile facile di pane.

Ore 8.30
Tira fuori dal frigo i tuoi 50g di licoli

Ore 9.00
Versa in un contenitore alto e stretto (va bene un barattolo di marmellata) la tua licoli, 50g di farina e 50g di acqua (filtrata o in bottiglia, il cloro non aiuta la lievitazione). Metti al calduccio.

Ore 12.00
Metti 50g di licoli in frigo nel barattolino ben chiuso.
Gli altri 100g impastali con 300g di acqua, 12 g di sale e 500g di farina (se ce l'hai fai: 250g semola rimacinata di grano duro, 150g tipo 1, 100g manitoba. Viene molto buono anche con tutta farina integrale, ma ricorda che non verrà un pane alto).
Metti l'impasto in una ciotola coperto e al calduccio, io uso una ciotola con coperchio e la metto nel forno spento che però ho leggermente riscaldato.

Ore 15.00
Metti l'impasto sul ripiano infarinato con la semola, stendilo un po' con le dita e fai le pieghe a libro.
Copri con un telo e lasciarlo riposare facendo attenzione che nella stanza non sia troppo freddo e non ci siano spifferi.

Ore 19.00
Accendi il forno al massimo con dentro la teglia che userai per cuocere il pane. Se non vuoi la crosta croccante aggiungi anche un contenitore con dell'acqua.

Ore 19.30
Togli la teglia dal forno e metti dentro la pagnotta, con un coltello molto affilato incidi la parte alta della pagnotta e inforna subito.

Ore 20:00
Se non ti piace la crosta troppo scura abbassa il forno a 200 gradi.

Ore 20:10
Il pane è cotto, toglilo dal forno e dalla teglia, mettilo a raffreddare coperto da un canovaccio.

Se resisti alla curiosità  ricorda che è più buono mangiato il giorno dopo!

Leggi gli altri articoli che parlano di pane fatto in casa e di pasta madre.
Leggi gli altri articoli che parlano di come ridurre i rifiuti a tavola.







Commenti

Post più popolari