Giocare a carte con i bambini




Svuotando l'appartamento della Zia di Paolo ci siamo trovati in mano 8 mazzi di carte che ho pensato subito di buttare perchè credevo fossero inutili; per fortuna Paolo ha insistito per tenerli e li ho infilati in fondo ad un cassetto.

Qualche mese fa i bambini li hanno trovati e sono stati subito conquistati dai re e dai cavalieri, così hanno cominciato a guardare i personaggi e a contare le figure. Ci siamo lanciati in un gioco molto banale: trovare nel proprio mazzo la carta che ha lo stesso seme (spade, coppe, bastoni e soldini) o lo stesso numero di quella sul banco.

Col passare dei giorni abbiamo provato altri tipi di giochi che vi racconterò più avanti, quello che mi interessa condividere oggi è che credo che questi giochi siano ottimi per prendere confidenza con la matematica e con la frustrazione.



Davide e Matteo 4 anni hanno già molta confidenza con i numeri per colpa della loro passione -decisamente inappropriata- per le auto da corsa col numero stampato sopra e anche perchè la mattina sono loro ad aggiornare il calendario ;-).
Però saper leggere i numeri e contare sono due cose diverse: giocando a carte devono contare gli elementi, confrontare le quantità, ordinare nel giusto modo e apprendere alcuni concetti astratti (il cavaliere ad esempio ha solo una coppa, ma vale 9). Noi stiamo usando le carte romagnole perchè sono belle e colorate, sicuramente usare quelle da poker con le cifre scritte sarebbe più ragionevole... ma abbiamo 4 anni e ci vogliamo divertire :-)

La tolleranza alla frustrazione è una cosa importantissima che insegnano questi giochi, perchè consentono ai bambini di vedere come si comportano gli altri quando hanno un colpo di sfortuna e quando perdono, inoltre noi genitori siamo costretti a non dargliele vinte quanto vorremmo (un esercizio che in questa famiglia serve a tutti e 4).

Come per altre cose che abbiamo sperimentato in questi anni la nostra ignoranza è abissale ma, tra nonni e amici, siamo riusciti a mettere insieme alcuni giochi divertenti alla portata dei 4 anni, nel prossimo post ve li spiego!

Commenti

hwtania ha detto…
Complimenti, veramente un'ottima idea! Grazie per la visita :)

Post più popolari