Lavastoviglie






Lo stato del bidone: 
Abbiamo sempre usato le pastiglie con azione anticalcare, circa 1 al giorno. Poco impatto sulla spazzatura, molto per lo scarico.

La nostra soluzione:
Ancora pastiglie, quelle VIviverde della Coop, che sono le uniche che ci hanno accontentato. Con il sale grosso da cucina al posto di quello specifico.

Com'è andata:
Abbiamo sempre provato diverse marche e prodotti, andando anche un po' a caso in base alle offerte, quando abbiamo cominciato a scrivere il blog e ad apprezzare l'autoproduzione abbiamo cercato online delle ricette da provare. 


Tuttavia nessuna di queste ricette l'abbiamo veramente sperimentata perché non ci soddisfacevano! La più  popolare è fatta con i limoni frullati, che non ci sembrano un ingrediente adatto alle nostre abitudini, anche il procedimento non ci convince tanto. Altre ricette che sembravano interessanti comprendevano l'utilizzo di ingredienti altamente tossici (come la borace!). Le più affidabili prevedevano l'acquisto e l'uso di sostanze scomode da reperire (sodio citrato tetraidrato in polvere) e quindi abbiamo rimandato l'esperimento a data da destinarsi (ma io non demordo... solo che questo post aspettava di essere scritto da più di un anno! QUI TROVATE L'AGGIORNAMENTO CON LA RICETTA CHE CI E' PIACIUTA).

Per ridurre gli imballaggi e la CO2 abbiamo provato a passare al detersivo in polvere di Officina Naturae (il fornitore è qui vicino), purtroppo questo prodotto ci ha causato una fastidiosa irritazione alla lingua (anche se non abbiamo ancora capito il perché) come ci era già capitato in passato con pastiglie contenenti brillantante, inoltre questa polvere è molto volatile e, pur avendola travasata in un barattolo, è capitato più di una volta di respirarla!

Quindi stiamo utilizzando le pastiglie Viviverde Coop, l'unico miglioramento apprezzabile è che ne usiamo mezza dose, che tanto ci basta perché non mettiamo mai in lavastoviglie piatti eccessivamente sporchi.

Come siamo giunti a questa scelta? Un nostro amico ci aveva fatto notare che una pastiglia è pensata per un lavaggio e una media quantità di sporco, quindi siamo andati a tentativi per capire la dose giusta per noi, infatti qualche volta ci capita di usare una pastiglia intera. 

Riduzione dei rifiuti:
:-(

Ci ha fatto cambiare le nostre abitudini:
Tagliamo a metà la pastiglia.

Pro e contro:
Pro: lava bene.
Contro: tutte quelle odiose cartine delle pastiglie!

Si può fare di più:
Prima o poi riusciremo ad autoprodurre qualcosa che ci soddisfi!

Informazioni utili:
Il nostro giudizio è:
Chiara: non felice!!
Paolo: sono abbastanza soddisfatto, mi dispiace non aver trovato un buon feeling col prodotto di Officina Naturae. penso che una buona pulizia dei piatti passi attraverso una periodica manutenzione della lavastoviglie.

Post più popolari