Fazzolettini


stoffa, carta, stoffa

Lo stato del bidone:
Dipende dalle stagioni, in estate un pacchetto al mese basta, ma col raffreddore anche due pacchetti al giorno.

La nostra soluzione:
Fazzoletti di stoffa.

Com'è andata:
Quando ero piccola li usavamo tutti, quindi sono andata ripescare la mia scatola di bambù (con tanto di saponetta profumata) sepolta in fondo all'armadio. 


Ne sono usciti 6 fazzoletti in condizioni vagamente presentabili, a cui se ne sono aggiunti altri 8 nuovi di dimensioni extralarge comprati da mia madre (che ha voluto i soldi indietro, perché regalare i fazzoletti porta lacrime, ricordatevelo). 
Ma il pezzo forte sono i 12 fazzoletti che mi sono fatta fare dalla sarta: tutti bianchi e delle dimensioni di quelli di carta, cioè 100% anonimi, perché non mi piace sbandierare ogni volta che mi soffio il naso un arazzo di fiori e ghirlande.

Comunque in tutto sono 26 fazzoletti, che mi sembravano un'esagerazione, ma in questi giorni di influenza bastavano a malapena: anzi, ad ogni lavatrice (60°) c'era la caccia ai fazzoletti abbandonati nelle tasche. 
Ce la siamo cavata lo stesso, il che vuol dire che si possono eliminare  quelli di carta, che sicuramente sono più comodi, ma che creano un bel cumulo di spazzatura a fine stagione. E poi non crediate che si possano buttare tra la carta da riciclare, qualcuno consiglia l'umido, altri l'indifferenziato: noi abbiamo deciso di fare senza!


Riduzione dei rifiuti:
100% (non dimentichiamoci della plastica dei pacchetti!)

Ci ha fatto cambiare le nostre abitudini:
Decisamente: prima non dovevamo certo pensare a dove lasciavamo i fazzoletti mocciosi.

Pro e contro:
Pro: zero rifiuti.
Contro: lavare, cercare di non perderli (come capita ogni due giorni), ricordarsi di non buttarli.

Si può fare di più:
Mi piacerebbe riuscire a farmi fare dalla sarta un bel pacchetto da borsetta, per contenere da un lato quelli puliti e dall'altro quelli mocciosi e umidicci. 

Il nostro giudizio è:
Chiara: per me la cosa più difficile è tenerli in ordine, ma ce la posso fare.
Paolo:  non cambia proprio niente, preferisco quelli grandi. E fate attenzione a non pulire più nasi con lo stesso fazzoletto!

Post più popolari