Burrocacao






Lo stato del bidone:
2 stick all'anno. (ok stiamo limando proprio le ultime cose, ma l'esperimento è quasi finito)

La nostra soluzione:
Autoproduzione!

Com'è andata:
Le mie labbra d'inverno hanno bisogno di protezione dal freddo perché vado spesso in bici, ma soprattutto perché sono soggetta all'herpes e appena abbasso la guardia s'insinua.
Ho sperimentato con grande successo la ricetta di Lola: seguendo alla lettera le istruzioni ho ottenuto proprio quello che desideravo e sono a dir poco entusiasta! Se avete accesso a:
2 grammi di cera d'api (ora che abbiamo le api usiamo la cera delle nostre!)
2 grammi di burro di cacao;
2 grammi di olio di ricino;
una siringa di plastica da 5 ml (farà da stampo);
uno stick vuoto (io ho sacrificato gli ultimi 3 cm di un vecchio correttore)


in 5 minuti potrete autoprodurre un burrocacao di ottima qualità che vi renderà molto orgogliosi di voi!

Se volete fare delle variazioni alla ricetta andate a leggervi bene il forum di Lola, perché questa ricetta è garantita, ma ogni modifica agli ingredienti porta dei problemi nella procedura o nel risultato.

Riduzione dei rifiuti:
100%

Ci ha fatto cambiare le nostre abitudini:
No.

Pro e contro:
Pro: ingredienti naturali, profumo di miele, durata e comfort!
Contro: conservazione, Lola scrive qualche mese :-( quindi no si può far scorta!

Si può fare di più:
Imparare a fare tutti i cosmetici?

Informazioni utili:
Teorie e tecniche dei cosmetici fai da te da studiare bene: L'angolo di Lola.
Un video che vi mostra la semplicità del procedimento (anche se la ricetta è diversa) potete partire dal minuto 01:40.

Il nostro giudizio è:
Chiara: una meraviglia
Paolo: basta con argomenti da donne!


Post più popolari