Assorbenti femminili





Stato del bidone:
1 pacco di assorbenti al mese.

La nostra soluzione:
Coppetta in TPE lavabile.

Com'è andata:
Se vi sono ancora rimasti dei dubbi su ciò di cui stiamo per parlare guardatevi questo:


Se state ancora leggendo non fate gli schizzinosi, l'argomento è quello.

Ho cominciato ad usare la coppetta a maggio, dopo ave sentito entusiastici commenti da parte di tutte le amiche che l'hanno provata e aver letto ottime recensioni sul web. Inizialmente ero un po' scettica per via delle dimensioni (delle due taglie "giovine ragazza" e "donna con parto alle spalle" mi è toccata la seconda, cioè la XL) ma non ci sono stati problemi sul fronte inserimento e la comodità si è subito rivelata  sorprendente! Ero così soddisfatta e già pensavo di aver evitato ogni futuro acquisto di assorbenti che non mi sono preoccupata di quando avrei dovuto togliere la meraviglia...

Quando è arrivato il momento e mi sono apprestata alla manovra non ho trovato proprio NIENTE!!!
Era fuori tiro come se fosse stata risucchiata (per fortuna ho preso la taglia grande e con il gambo per acchiapparla meglio, altrimenti starei ancora cercando), si era praticamente rigirata ed era partita verso l'utero, il tutto però senza perdere la sua efficacia e il comfort, devo ammetterlo.

Dopo un'ora (si, proprio 60 minuti) di panico, risate e poi ancora panico, dopo aver paventato una visita al pronto soccorso tra l'ilarità del personale medico e dopo aver provato tante posizioni che neanche a yoga, sono finalmente riuscita ad estrarla.
A questo punto la simpatica coppetta è stata lavata, sterilizzata e riposta nell'apposito contenitore fino al mese successivo, per permettere alla mia memoria di rimuovere i particolari meno piacevoli dell'esperienza e trovare il coraggio di riprovarci :-)

Sei mesi dopo siamo a questo punto: se la inserisco bene ci metto dieci minuti a toglierla slogandomi il polso, se la metto in modo da toglierla agevolmente ci sono perdite ed è necessario l'accompagnamento di un proteggi slip.

Praticamente la uso un giorno al mese, ma dovrei farcela ad usarla almeno due o tre giorni, non voglio mollare perché con una sola coppetta eviterei una decina d'anni di assorbenti, non ho trovato il dato tecnico, ma direi che è una "montagna" di spazzatura!


Riduzione dei rifiuti:
25%

Ci ha fatto cambiare le nostre abitudini:
Certamente è incompatibile in una giornata di lavoro con i minuti contati.

Pro e contro:
Pro: impatto ambientale azzerato, comfort estremo, risparmio notevole.
Contro: sconsigliata a chi ha poca confidenza con il proprio corpo e i suoi prodotti.

Si può fare di più:
Insistere ed arrivare a coprire tutto il ciclo.

Informazioni utili:
Queste sono le più famose: Meluna e Mooncup.

Il nostro giudizio è:
Chiara: se la gioca ad armi pari con i pannolini lavabili.


Paolo: Chiara si è dimenticata di raccontare che durante la fatidica ora io ero presente. Per prima cosa le ho chiesto se potevo aiutarla visto che conosco il terreno di gioco. Ero serio ma nonostante ciò Chiara è scoppiata a ridere mentre praticava lo yoga (posizione della coppetta). Dopo diversi minuti di show ho provato a offrirle un passaggio al pronto soccorso, anche questa volta siamo scoppiati a ridere entrambi immaginandoci cosa ci avrebbero detto i medici.
Il mantra della giornata è stato: "Se ho tirato fuori di lì due gemelli posso togliermi anche una cavolo di coppetta".

Post più popolari