Detersivo piatti






Lo stato del bidone:
Ok, siamo sinceri, non sappiamo quanto detersivo per piatti consumavamo!
Paolo sostiene 1 flacone da 1 litro al mese, io proprio non saprei… comunque sia, ora che l’abbiamo finito  non vogliamo buttare la confezione ma riutilizzarla.

La nostra soluzione:
Detersivo alla spina biodegradabile al 90%.

Com'è andata:
Inizialmente abbiamo provato una ricetta per fare un detersivo casalingo che dava buoni risultati, però avevo l’impressione che fosse troppo liquido per me e di usarne sempre più di quello che sarebbe servito.




Quindi abbiamo deciso di provare il detersivo alla spina: recuperarlo è stato più facile di quello che pensavo, l’abbiamo trovato da Un Punto Macrobiotico raggiungibile in bici o a piedi. É un detrsivo concentrato in crema e si adatta di più alla mia mano pesante! L’unico difetto: mia mamma diventa matta quando lava i piatti a casa nostra perchè non fa la schiuma.



Riduzione dei rifiuti:
Finalmente siamo a un bel 100% perchè stiamo continuando ad usare l’ultimo flacone che avevamo comprato al supermercato.

Ci ha fatto cambiare le nostre abitudini:
Per niente!

Si può fare di più:
Trovare un detersivo alla spina biodegradabile al 100%.

Informazioni utili:
Per fare i detersivi in casa andate qui e qui.

Il nostro giudizio è:
Chiara: ottimo.
Paolo: E’ una soluzione ottima. Inoltre, è talmente semplice da applicare da parte dei commercianti e non è un cambimento sconvolgente per chi aquista che potrebbe essere imposto per legge.

Post più popolari